Alimenti che danneggiano i denti

SHARE

L’uso regolare dello spazzolino, del filo interdentale e l’apporto di calcio sono fondamentali per mantenere in buona salute la nostra bocca e anche per avere un sorriso sfavillante. Tuttavia ci sono alcuni alimenti che danneggiano i denti e che possono condurci non solo sulla sedia del dentista, ma anche a danni irreparabili e a parcelle molto salate. Ecco una lista di alcuni cibi assolutamente da evitare o che è meglio consumare con moderazione.

alimenti-che-danneggiano-i-denti

L’igiene orale quotidiana, insieme all’uso del filo interdentale e ad una sana alimentazione, è fondamentale per mantenere in buona salute la nostra bocca e per avere un sorriso smagliante. Tuttavia, oltre all’abuso di alcol, al caffè e alle sigarette, ci sono anche alcuni alimenti che danneggiano i denti e che possono condurci sulla sedia del dentista prima di quanto previsto o, nel peggiore dei casi, provocare dei danni irreparabili e che possono portarci a dover pagare parcelle molto salate per “rimettere in ordine” il nostro cavo orale.

Tra i nemici numeri uno dei nostri denti ci sono le bevande zuccherate, come Coca-Cola, aranciata, gassosa e simili, che hanno un elevato contenuto di zucchero (pensate che la classica bottiglietta da 33 cl., quella standard, può contenere più di trenta zollette di zucchero!) e di acidi che possono attaccare lo smalto. In linea di massima, la cosa migliore da fare sarebbe di evitarle del tutto, ma se non vi è possibile, bevete un po’ di acqua del rubinetto subito dopo aver bevuto queste bevande.

Alimenti che danneggiano i denti, gli altri nemici che possono portarci dal dentista

Anche le patatine fritte, sebbene in apparenza siano molto innocue, possono provocare danni ai denti a causa del loro contenuto elevato di amido. La placca è il risultato finale, ma visto che l’amido è meglio non evitarlo del tutto, cercate di non consumare cibi che ne contengono in quantità elevate durante le vostre merende e di preferirli piuttosto come accompagnamento dei pasti principali (in questo modo ci sono più possibilità di lavarvi i denti).

Lecca-lecca e dolciumi duri, che si attaccano ai denti, sono i più dannosi per la salute della bocca e i principali responsabili delle parcelle elevate dei dentisti. Oltre a screpolare i denti, possono provocare acidità e danneggiare in modo irreparabile lo smalto. Tuttavia, se siete dei golosi o i vostri figli non possono farne proprio a meno, potete ridurne gli effetti bevendo, o facendo bere, dell’acqua o del latte. E lavarsi i denti, subito dopo il loro consumo, diventa obbligatorio a meno che non si voglia dare inizio allo sviluppo della carie.

La frutta secca fa bene ed è un ottimo snack, ricco di vitamine e di altri componenti che rinforzano il nostro corpo, ma non è l’ideale per i nostri denti. Laddove è possibile sostituitela con la frutta fresca, meno dannosa perché contiene più acqua. Se invece non lo è perché ne avete necessità per riuscire a sopportare una passeggiata di due o tre ore, subito dopo il consumo bevete un po’ d’acqua per impedire il formarsi di acidità nella vostra bocca.

 

SHARE