Svegliarsi con l’amaro in bocca può essere causa di patologie

SHARE

Capita spesso di svegliarsi con l’amaro in bocca. Ma quali sono le cause che provocano la sgradevole sensazione e come porvi rimedio?

 amaro in bocca

Avere l’ amaro in bocca è un problema molto comune. Ci si sveglia cosi ed e una condizione che si verifica a seguito di varie circostanze. Vediamo insieme le cause e i rimedi.

Cause e rimedi

Le cause della bocca amara possono essere semplicemente legate ad abitudini errate come il fumo, l’alcool o semplicemente una scorretta igiene orale: tutte situazioni in cui è possibile intervenire tempestivamente.  La digestione faticosa e lenta, può essere la cause dell’amaro in bocca, soprattutto quando si presenta al mattino.  Tuttavia se il problema non si presenta di frequente, è probabile che il disturbo non sia dovuto a problemi patologici. In altri casi la bocca amara può avere un eziologia patologica e rappresentare il sintomo di una vera e propria patologia ben definita.

Riassumendo tra le cause non patologiche segnaliamo:

  • Lo stress eccessivo, che favorisce la sensazione di “amaro in bocca”
  • Il ciclo mestruale
  • Problemi nella digestione
  • sigaretta
  • Una dieta scorretta
  • L’assunzione di alcuni tipi di farmaci
  • Gravidanza
  • Menopausa
  • Scarsa igiene orale
  • Farmaci

Per quanto riguarda le cause patologiche, si segnalano invece:

  • Reflusso gastroesofageo
  • Gastrite
  • tumore allo stomaco
  • Malattie del fegato
  • Calcoli alla cistifellea
  • Pancreatite
  • Diabete
  • Intolleranze alimentari

RIMEDI

Nell’attesa di un opportuno intervento di controllo, possono essere utilizzati solo se non vi sono problemi con il fegato e lo stomaco per migliorare la funzione biliare,  un buon depurativo a base di  decotti di piante:

  • Decotto di tarassaco: favorisce lo svuotamento della cistifellea e promuove la digestione.
  • Tisana di carciofo: protegge e migliora la funzionalità del fegato; favorisce l’espulsione della bile.
  • Estratto di cardio Mariano: ottimizza la riparazione delle cellule epatiche danneggiate.
  • Infuso di ortica: favorisce l’espulsione della bile.

                                                                                                             

MANGIARE CIBI CHE STIMOLANO LA SALIVAZIONE

Mangiare cibi che aumentano la salivazione è un ottimo modo per eliminare il gusto amaro o metallico in bocca. Questi tipi di alimenti sono gli agrumi come pompelmo e arance. Consumare cibi facilmente digeribili: la scelta degli alimenti incide sulla digestione quindi sulle malattie dell’apparato digerente. Quindi via libera a frutta e ortaggi, cereali, legumi conditi in maniera semplice.

Inoltre come tecniche di cottura sono consigliate: affogatura, lessatura a vapore, vasocottura, cottura sottovuoto, al forno in cartoccio e in padella a fiamma bassa.

EVITARE I CIBI CALORICI

Per risolvere il problema dell’amaro in bocca, ovviamente escluso cause patologiche, è necessario evitare cibi calorici, come le fritture, carni e pesce crude, alcolici, spezie, caffè, salumi.

SHARE