L’icona del romanticismo dagli anni 50 ad oggi

SHARE

Il bacio con la lingua ovvero alla francese è diventata un’icona del romanticismo. Vediamo di saperne di più

1172904-300x200

Il bacio con la lingua, ovvero detto elegantemente il bacio alla francese è diventata un’icona del romanticismo. Ripercorrendo la storia del bacio, esso era un tabù fino agli anni 50, un puro e casto sfiorarsi le labbra. Gli anni 70 furono l’epoca del cambiamento e della libertà non solo culturale e sociale, ma soprattutto una maggiore libertà sentimentale, una svolta che ha cambiato il modo di vedere il bacio non più come un tabù, ma come un gesto libero e naturale, espressione di vero sentimento.

COME CI SI SCAMBIA UN BACIO CON LA LINGUA

Il bacio alla francese, è diventato negli anni il più apprezzato, ma vediamo le regole per un bacio Doc.

La prima cosa da osservare e da non trascurare, è l’igiene orale. Non é bello scambiarsi passionalmente un bacio con la lingua, e avere un alito non proprio piacevole. Per un bacio perfetto, la testa dei due innamorati devono sfiorarsi leggermente, poggiando la testa di lato per evitare di scontrarsi. Ed è a questo punto che la lingua fa il suo corso. Il bacio alla francese potrebbe durare minuti. Secondo una ricerca irlandese l’80% delle persone inclina la testa destra quando bacia, indipendentemente dal fatto di essere mancini o meno.

CHI HA INVENTATO IL BACIO ALLA FRANCESE?

Il bacio alla francese, originariamente aveva poco a che fare con l’ambiente parigino, in realtà è nato come “bacio alla fiorentina” che i soldati inglesi avevano imparato a conoscere durante la Prima Guerra Mondiale in Francia.

IL BACIO CAMBIA DA UOMO A DONNA

Il significato del bacio cambia da uomo a donna. Pare che le donne utilizzino il bacio per analizzando l’intensità, la frequenza, e la durata per capire se il proprio partner possa avere un rapporto duraturo. Viceversa per gli uomini, il bacio è un’opportunita’ per un rapporto sessuale.

BACIO COME ANTISTRESS

Il bacio è un vero e proprio antistress. I baci mettono in campo tutta una serie di ormoni, dal cortisolo, agli ormoni sessuali maschili e femminili, ai neurotrasmettitori endocrini che hanno un effetto complessivamente positivo sulla stabilità ormonale. Quando baciamo vengono coinvolti circa 34 muscoli facciali e 112 muscoli posturali, e a seconda dell’impeto che ci mettiamo si perdono da 2 a 6 calorie al minuto.

Inoltre secondo varie ricerche coloro che si scambiano più frequentemente effusioni, dormono meglio e di conseguenza hanno una migliore qualità di vita.

SHARE