CASTELLANETA – 2 Nigeriani di 25 e 29 anni picchiano e derubano una 18 enne

SHARE

I Carabinieri della Compagnia di Castellaneta hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per rapina, due nigeriani rispettivamente di 25 e 29 anni: Bonny Akpasubi e Amos Oyemen (entrambi muniti di permesso di soggiorno come richiedenti asilo).

375d9e5a046a641e008294ae59c0f23c_L

I due, in seguito ad una chiamata fatta al 112, sono stati fermati sulla complanare adiacente alla strada statale 106, mentre scappavano in una struttura ricettiva della zona, dopo aver malmenato con schiaffi e pugni e rapinato una giovane donna.

La vittima, una nigeriana di 18 anni, presentava ferite al setto nasale ed al ginocchio. Dopo aver ricevuto le prime cure, ha raccontato di essere stata aggredita con schiaffi e pugni dai suoi connazionali che le avevano anche sottratto la borsa contenente 75 euro in contanti, un telefono cellulare ed effetti personali.

La ragazza aveva conosciuto i suoi aggressori qualche giorno prima ed era stata invitata a trascorrere qualche ora insieme, con l’obbligo di non allontanarsi dalla zona senza il loro permesso.

Ora, i due aggressori sono stati trasferiti in carcere mentre la donna, curata in ospedale, se la caverà con alcuni giorni di prognosi.

fonte: http://vivicastellaneta.it/notizie/item/7081-castellaneta-picchiano-e-rapinano-una-diciottenne-arrestati-due-uomini

SHARE